A seguito del nuovo DPCM del 13 ottobre 2020, apprendendo della nuova sospensione delle uscite didattiche, RomeVideoGameLab permetterà alle scuole interessate di partecipare alle attività completamente da remoto attraverso una piattaforma dedicata con un efficiente sistema di streaming/ webinar.
Per prenotare la partecipazione online, le scuole interessate sono invitate a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Unvirtual realities

Unvirtual realities

ISPC

La visita fisica ad un sito, un castello o un monumento rimane insostituibile. Ma quando spostarsi non è possibile, allora cosa può avvicinare un'esperienza virtuale a quella reale, dal punto di vista perceUvo, emozionale, cognitivo e sociale? Come possono contribuire la ricerca, l’arte, il design a costruire una nuova generazione di applied games?

UnVirtual Realities è il workshop di Videogamelab che discute di questi temi, coinvolgendo ricercatori e sviluppatori di videogiochi, che si confronteranno sui nuovi approcci “ibridi” al patrimonio, tra reale e virtuale, tra esperienza da remoto e coinvolgimento personale. “UnVirtual” perché in questo mondo post-covid è aumentato l’interesse verso esperienze a distanza, digitali ma che siano in grado di avvicinarci alla realtà, anche attraverso l'ibridazione dei media e delle modalità di interazione, a nuove forme di esperienze come Interactive Stories, Immersive Theaters, Formazione in telepresenza, Collaborative Gaming, Hybrid Reality Experiences.

Un'esperienza reale si svolge con il corpo, i sensi, il cervello. Avviene nel momento stesso in cui ci troviamo immersi nella fisicità del mondo. Ma avviene soprattutto quando c'è attenzione. L'esperienza poi può diventare più coinvolgente e memorabile quando siamo in compagnia (socialità-linguaggio), quando interagiamo con ciò che ci sta intorno (interazioneembodiment) e con chi ci sta intorno, ci parla e ci guida (linguaggio - storytelling), quando ciò che viviamo entra in risonanza con noi e con le nostre esperienze (meaningfulness). I ricercatori negli ultimi anni sono arrivati ad alcune scoperte che possono essere preziose se utilizzate nel design dei sistemi interattivi e dei videogiochi. Artisti e designer di videogiochi hanno sperimentato nuovi modi di creare esperienze miste e coinvolgenti.

Ne parleranno:

Sofia Pescarin (CNR ISPC), UnVirtual Realities (post-covid)

Perla Gianni (Studi Uniti), Design e Scienze Cognitive 

Giuseppe Mancini (Yonder), Red Rope: Don’t Fall Behind

Eva Pietroni (CNR ISPC), Realtà ibride: la vetrina olografica per i musei 

Mauro Fanelli (MixedBag), Secret Oops!

Bruno Fanini (CNR ISPC), Le frontiere del social VR immersivo 

Viola Nicolucci (neuro psicologa), Attenzione e Videogiochi

AULA TALK / T1

giovedì 5 novembre h. 15.00 – 16.30

 

Torna Indietro