A seguito del nuovo DPCM del 13 ottobre 2020, apprendendo della nuova sospensione delle uscite didattiche, RomeVideoGameLab permetterà alle scuole interessate di partecipare alle attività completamente da remoto attraverso una piattaforma dedicata con un efficiente sistema di streaming/ webinar.
Per prenotare la partecipazione online, le scuole interessate sono invitate a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Scritto nel ghiaccio - cosa nascondono le calotte polari

Scritto nel ghiaccio - cosa nascondono le calotte polari

A cura di Carlo Barbante, direttore Istituto Scienze Polari CNR

Le carote di ghiaccio sono formidabili archivi ambientali che celano, tra i lori strati, la storia climatica del nostro pianeta e delle sue interazioni con l’uomo. Una sorta di libro antico, scritto in una lingua non sempre accessibile, celato in preziosissimi scrigni congelati come l’Antartide o la Groenlandia. Analizzando gli strati di ghiaccio, è possibile rilevare la presenza di composti inquinanti quali metalli pesanti, pesticidi o residui di combustione derivanti da attività umane e distribuiti a livello globale dalle correnti atmosferiche. Lo studio delle variazioni nelle concentrazioni di questi composti, presenti a livelli di ultra-tracce, fornisce agli scienziati indicazioni sia sull’impatto dell’uomo sull’ambiente, sia sull’efficacia di misure di contenimento delle emissioni inquinanti. A volte gli strati più profondi contengono anche virus e batteri che a causa del riscaldamento del Pianeta possono essere rimessi nell’ambiente e presentare dei rischi potenziali.

SALA FELLINI "la presentazione avverrà da remoto"

Giovedì 5 novembre dalle 10.30 alle 11.15

 

 

Torna Indietro