A seguito del nuovo DPCM del 13 ottobre 2020, apprendendo della nuova sospensione delle uscite didattiche, RomeVideoGameLab permetterà alle scuole interessate di partecipare alle attività completamente da remoto attraverso una piattaforma dedicata con un efficiente sistema di streaming/ webinar.
Per prenotare la partecipazione online, le scuole interessate sono invitate a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO "KINGDOM OF THE MASKS"

A cura di Mariano Equizzi

Il gruppo Komplex, composto da Mariano Equizzi (scrittura e AR Design), Luca Liggio (digital video management) e Paolo Bigazzi Alderigi (musica e sound design) arriva da esperienze di live cinema, di cinema interattivo e di webcinema. Le tecnologie sono per Komplex un’opportunità e uno strumento di liberazione (quasi magico) per creare forme sempre più ricercate di interattività e di immersione svincolate da codici rigidi.

Il visitatore, grazie ad un’applicazione gratuita chiamata ARIZA trasforma il suo smartphone in un rivelatore di visioni e troverà all’interno degli spazi di Cinecittà sequenze di una sorta di film frammentato e decostruito. Lo spettatore puntando la camera del proprio smartphone nei luoghi indicati da una normale Google Maps, potrà accedere ad un mondo parallelo popolato anche da particelle elementari in forma umana, ricercatori universitari, videogiochi mistici e uno scrittore vero di Fantascienza, il Premio Urania Sandro Battisti.

La situazione in cui versa il contesto culturale italiano ci ha costretto a cambiare in corsa il progetto.

Da una storia che narrava la ricomposizione di una sceneggiatura spaginata che gli utenti trovano

nelle superfici di cinecittà e che speriamo di poter realizzare il prossimo anno, siamo passati ad un

progetto di più vasta portata che vede in Cinecittà la sua prima e stabile location.

Il progetto sarà disponibile per tutto l'anno e non solo per i giorni del RVGL.

Appaiono delle intelligenze artificiali sotto forma di maschere morfiche in costante movimento che

raccontano da un futuro senza cinema, la natura del cinema e la profonda differenza fra vedere un

film sul cellulare e vederlo dentro un teatro con altre persone alla luce mesmerica del proiettore.

È una esperienza che Komplex andrà a porre sopra tutti i cinema chiusi in Italia. La chiusura dei

cinema negli spazi urbani è un fenomeno che preesiste alla situazione del 2020 e ha molte ragioni e

nessuna di esse ha a che fare con il virus.

Le “nostre” A.I. raccontano trasmettendo dal 2025 cosa è successo al cinema e come esse hanno

preso il controllo delle Storie e degli occhi del pubblico.

Nel 2025 i film non sono più raccontati dai cineasti ma sono automaticamente generati da

Intelligenze Artificiali, creati secondo le searches degli internauti.

L'esperienza è un invito a fare come Sarah Connor in Terminator, agire ed attivarsi affinchè quel

futuro non accada, affinchè anche nel 2050 ci siano ancora registi, scrittori, sale e attori.

La AR è in grado di accendere emozioni in spazi urbani speciali come anche di fronte una

saracinesca chiusa e rivelare significati e immaginari che possono determinare un cambiamento nel

fruitore che non è uno sguardo passivo ma è un protagonista di quella “rivelazione” che diventa

storia nelle sue mani, nel suo racconto di essa.

Il progetto è disponibile anche per una fruizione on-line su schermo del

computer. Vorremmo che l'iniziativa che consiste nel fotografare un cinema chiuso, non solo per il

virus, possa partire dal RVGL e disseminare una storia che ispiri i fruitori a comprendere la

differenza fra “fruire un contenuto” e andare al cinema.

Per scaricare la app e conoscere la mappa di google maps

www.komplex.city

http://www.komplex.city/kom.php

Pubblico di riferimento: per tutti

SALA CAVALLI /AULA GIALLA

Orario: 17.00-17.45

 

Torna Indietro