logorestop

News

Cinecittà apre le porte al mondo del Videogame

La prima edizione di RomeVideoGameLab

 

In un quadro in cui Istituto Luce-Cinecittà vuole giocare un ruolo centrale nell’innovazione del mercato audiovisivo, nasce la volontà di incentivare le imprese e l’occupazione in un settore, come quello del videogame, in via di affermazione definitiva nell’industria creativa. Viene da qui il grande progetto di ospitare il Rome Video Game Lab dentro gli Studios di Cinecittà, aprendo così le porte della casa del Cinema Italiano ai nuovi linguaggi, racconti e immaginari del videogame. Una tre giorni totalmente immersiva tra gioco, cultura, incontri ai massimi livelli del settore, cinema e interazioni,  in piena aderenza con la nostra storia e missione, che riconosce l’identità tra spettatori e cittadini del futuro, e l’alfabetizzazione al linguaggio audiovisivo (compreso quindi il videogame) come una chiave d’accesso alla comprensione della società. E da questa stessa visione nasce Cinecittà Game Hub, uno spazio fisico e operativo di 1000 metri quadrati situato all’interno di Cinecittà, che aprirà i battenti a settembre 2018Un primo fondamentale passo concreto nell’interazione tra cinema e videogame, un dialogo in cui il cinema italiano non può rimanere indietro rispetto agli altri partner europei. L’Hub del Videogame ospiterà tutte le attività a supporto della filiera del settore: una scuola di formazione, uno sportello di informazione, consulenza e orientamento, l’attivazione di un servizio di co-working per ricerca e sviluppo su start-up di videogame; un’offerta formativa/didattica per le scuole. E tanto altro ancora da scoprire. Con RomeVideoGameLab,  l'Hub di Cinecittà, e i nuovi progetti dedicati al videogame, Luce-Cinecittà avvia un’esperienza, progettuale e fisica, di ricerca sulle nuove narrazioni. Aprendosi alla comunità videoludica, ai suoi professionisti e appassionati. Da oggi la ‘Fabbrica dei sogni’ è aperta anche a loro.